Placca Dentale e Tartaro

Placca Dentale e Tartaro

Placca Dentale e Tartaro – Il dente è costituito da una matrice minerale di cristalli di fosfato di calcio (lo smalto), all’interno della quale è presente il tessuto vivo del dente (dentina e polpa).
Lo smalto essendo lo strato più esterno del dente, è soggetto all’attacco di diversi batteri, che possono danneggiarlo, anche in modo grave quando per esempio si formano colonie batteriche in grado di degradare i cristalli di fosfato di calcio.

La flora microbica orale presente nella bocca, sulla superficie dei denti e negli interstizi gengivali è molto varia e complessa.

L’indagine condotta su numerosi soggetti ha mostrato la presenza di più di 600 specie di batteri.
I gruppi maggiormente individuati sono:

  • Actinomyces (4%)
  • Bacteroidetes (2,4%)
  • Capnocytophaga (2,6%)
  • Lachnospiraceae (2,4%)
  • Lactobaciullus (3,4%)
  • Leptotrichia (3,2%)
  • Neisseria (3,2%)
  • Prevotella (8,9%)
  • Selenomonas (3,6%)
  • Streptococcus (6,6%)
  • Treponema (7,9%)

Non tutti i generi sono ugualmente distribuiti in tutti i soggetti, proprio perché la popolazione microbica è molto complessa, e dipende da vari fattori oltre che dall’igiene orale.

Placca Dentale e Tartaro

La colonizzazione della superficie dei denti inizia con l’attacco di una singola cellula batterica.

Anche la superficie di un dente appena pulito presenta una sottile pellicola organica, spessa alcuni micron, risultato dell’adesione di glicoproteine acide della saliva.

Questa pellicola fornisce un sito di attacco per le microcolonie batteriche.

Batteri appartenenti per esempio al genere Streptococcus colonizzano questa pellicola glicoproteica.
Il risultato della crescita di questi microrganismi è la formazione di uno spesso strato di batteri chiamato placca dentale.

Se la placca continua a formarsi, cominciano ad insediarsi e crescere i batteri filamentosi, che trovano il loro perfetto habitat immergendosi nella matrice formata dagli streptococchi.

I batteri filamentosi si estendono perpendicolarmente alla superficie dentale, formando uno strato batterico ancora più spesso.

Associati ai batteri filamentosi si trovano anche spirochete, batteri bastoncellari gram-positivi e cocchi gram-negativi.

Quando la placca diventa più spessa, diventa l’ambiente perfetto per tantissimi batteri, che così riescono a crescere e moltiplicarsi facilmente.

La placca dentale è quindi una forma di biofilm, in cui batteri appartenenti a generi diversi formano uno strato, dove si accumulano anche i prodotti del loro metabolismo.
Quando la placca non viene rimossa tempestivamente questa si indurisce, e diventa tartaro.

Il tartaro non solo minaccia la salute di denti e gengive, ma causa anche problemi dal punto di vista estetico, rendendo gialli i nostri denti!

Sbiancamento Denti: come Eliminare il Tartaro

Avere denti bianchi e un sorriso splendente è il desiderio di tutti… ma come fare ad ottenere questi risultati?
I batteri che formano la placca dentale, il fumo, alcuni alimenti e tantissimi agenti esterni, mettono ogni giorno a dura prova il nostro smalto.

Oltre alla pulizia dei denti da fare dal dentista, contro i denti gialli e nei casi più gravi le macchie sui denti, ci sono alcuni rimedi e prodotti che ci aiutano ad eliminare il tartaro.

Prodotti per Rimuovere la Placca Dentale

Per un sorriso bianco la prima cosa da acquistare è uno spazzolino elettrico professionale, con setole che arrivano a pulire in profondità.

Per quanto potremo strofinare i denti con gli spazzolini classici, infatti, non otterremo mai risultati così buoni come con gli spazzolini ruotanti della Philips.

Uno dei migliori è il Philips Sonicare HX8911/02 HealthyWhite + Spazzolino Elettrico con Tecnologia Sonicar, che consente di ottenere una pulizia profonda e un sorriso sorprendentemente bianco già dai primi utilizzi.

La tecnologia Sonicare con 62.000 movimenti per un’azione di pulizia fluido dinamica si riscontra anche sotto il margine gengivale e negli spazi interdentali, delicato su denti e gengive.

Uno spazzolino Philips Sonicare effettua più passate in due minuti di quelle che uno spazzolino manuale potrebbe effettuare in un mese.

Questo spazzolino professionale dispone di due programmi di pulizia, uno SmartTimer che assicura il tempo di pulizia consigliato, e il Quadpacer, il timer a intervalli di 30 secondi che segnala quando spostare lo spazzolino nelle diverse zone della bocca.

La confezione comprende la custodia da viaggio, la testina DiamondClean Standard, le batterie al litio che hanno una durata fino a 3 settimane, e il carica batterie.

Philips Sonicare HX8911/02 HealthyWhite+ Spazzolino Elettrico con...
676 Recensioni
Philips Sonicare HX8911/02 HealthyWhite+ Spazzolino Elettrico con...
  • Riscopri il bianco naturale dei tuoi denti: la...
  • Tecnologia Sonica con 62.000 movimenti al minuto:...
  • 2 Programmi di pulizia: Clean per la pulizia...

Un altro attrezzo molto utile contro la placca dentale è Clinodent, un efficace sistema sbiancante antiplacca.

Questo apparecchio professionale consente, grazie al movimento rotatorio della testina di gomma e all’uso combinato della pasta lucidante, di rimuovere la placca dentale, causa di gravi problemi come il tartaro, le carie, la piorrea e l’alitosi.

Svolge contemporaneamente l’azione sbiancante con la rimozione di macchie provocate da agenti esterni (fumo, caffè, the, ecc…)

La confezione comprende la pasta protettiva e 2 testine.

Clinodent XL. Smacchiatore e Sbiancante dentale elettrico a collo...
828 Recensioni
Clinodent XL. Smacchiatore e Sbiancante dentale elettrico a collo...
  • Elimina le macchie di fumo, tè, caffè, coloranti...
  • Azione combinata tra la rotazione della testina e...
  • Tecnologia professionale adattata per l'uso da...

Da provare assolutamente il dentifricio antitartaro ecologico sbiancante Ecodenta Extra Nero con carbone nero e teavigo, un naturale estratto di tè verde realizzato attraverso un processo brevettato, che concentra tutti i benefici delle foglie di tè verde fresco.

Ecodenta è sbiancante e antibatterico, perfetto per la pulizia giornaliera di denti e gengive, ottimo per prevenire l’insorgere di placca e tartaro.

Il sapore gradevole dato dagli oli essenziali assicura una sensazione di freschezza di lunga durata.

Dentifricio al Carbone Attivo Ecodenta senza Fluoro I Dentifricio al...
1.265 Recensioni
Dentifricio al Carbone Attivo Ecodenta senza Fluoro I Dentifricio al...
  • 🦷INGREDIENTI NATURALI PER UN EFFICACE...
  • 🦷PRINCIPI ATTIVI: Il nostro carbone attivo è...
  • 🦷FUNZIONI: Il carbone pulisce i denti, li...

Anche un colluttorio antitartaro può essere di grandissimo aiuto contro la placca dentale.

Oregawash aiuta contro la gengivite, la placca dentale, la secchezza delle fauci, l’alito cattivo e le infezioni alla gola.

E’ un antibatterico e antisettico al 100% naturale, che lascia un piacevole alito fresco.

Oregawash della Zane Hellas combina il Carvacrolo (origano olio essenziale) e il mastice di Chios (Chios Gum) che cresce solo in Grecia, due ingredienti naturali che, come dimostrano studi clinici, promuovono la salute orale, dall’eccellenti proprietà antifungine, antibatteriche e antisettiche.

Oltre ad aiutare contro il tartaro questo colluttorio combatte i germi che causano l’alito cattivo.

Zane Hellas Collutorio (MouthWash).Risciacquo orale con olio di...
6 Recensioni
Zane Hellas Collutorio (MouthWash).Risciacquo orale con olio di...
  • ZANE HELLAS COLLUTORIO GIORNALIERO RISCIACQUO -...
  • RICONOSCI IL PROBLEMA - L'aspetto orale offre...
  • OLIO DI OREGANO POWER - Il carvacrolo è il...

Alimenti Antitartaro

Se nonostante la pulizia dentale quotidiana, i tuoi denti tendono a diventare sempre gialli, e si deposita facilmente placca dentale, oltre all’uso di dentifrici e colluttori antitartaro, e apparecchiature professionali per eliminare il tartaro in casa, dovresti provare a consumare regolarmente alcuni cibi antitartaro.

Esistono alcuni alimenti con specifiche proprietà anti-tartaro, che se mangiati spesso e quindi masticati frequentemente aiutano a combattere la formazione del tartaro ed a mantenere le gengive più sane.

Quali sono i cibi antitartaro?

Contro la placca dentale sono consigliati gli alimenti piccanti, il melone, l’anguria, i pomodori e le fragole, che stimolano la produzione di saliva ricca di lisozima ad azione antibatterica, e che aiutano a mantenere i denti più puliti e le gengive più sane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca Accetta se sei d'accordo, oppure scegli di fare opt out Accetta Leggi la Privacy Policy