Smalto Dentale e Cura dello Smalto

smalto-dentale-e-cura-dello-smalto

Smalto Dentale e Cura dello Smalto – Con il termine smalto dentale, facciamo riferimento a una sostanza dura del nostro organismo, che sebbene le sue caratteristiche, tende a consumarsi giorni per giorno. Come prevenire i disturbi dello smalto dentale e come prendercene cura? Scopriamolo insieme!

Smalto Dentale

Come abbiamo appena detto, lo smalto è una sostanza dura, il suo compito è quello di proteggere i denti dalla placca batterica e dall’usura quotidiana. La sua consistenza è piuttosto dura, grazie all’elevata presenza minerale, tuttavia, tende a consumarsi molto in fretta, e non viene ripristinato dall’organismo.

Proteggerlo dall’erosione e dall’abrasione è possibile, grazie specialmente a un corretto regime alimentare. Infatti, non tutti sanno, che gli alimenti, soprattutto quelli vegetali, tra cui frutta e verdura, sono i maggiori responsabili dell’abrasione dello smalto dentale.

L’abrasione e l’erosione che lo smalto può subire quotidianamente, possono essere attribuite persino a un vigoroso spazzolamento dei denti durante il lavaggio. Dunque, come abbiamo appena detto, le cause che portano all’erosione dello smalto sono diverse, tra le quali distinguiamo l’uso di spazzolini a setole troppo dure, un vigoroso spazzolamento e uno spazzolino rovinato.

A causa di questi fattori, quindi, la superficie dentale si ricopre di inestetismi: i denti assumono un aspetto allungato, diventano maggiormente sensibili all’assunzione di cibi o bevande calde o fredde, e fastidio durante la masticazione.

L’erosione dello smalto, inoltre, può essere facilmente causata dall’assunzione di cibi acidi, come per esempio bibite zuccherate, vino, spremute di agrumi, frutta, vegetali e succhi di frutta.

Ciò non vuol dire che non dobbiamo più consumare questi alimenti, specialmente frutta e verdura, che apportano moltissimi benefici alla salute, ma in seguito al loro consumo dobbiamo prendere i giusti accorgimenti, e quindi, lavare subito i denti dopo la loro assunzione.

Ricostruzione Smalto Denti

Lo abbiamo appena detto e lo ribadiamo, lo smalto è una sostanza dura appartenente all’organismo umano, che non viene assolutamente ripristinata in seguito alla sua erosione.

Ma, allora, come è possibile ricostruire lo smalto dei denti ed evitare tutte le problematiche ad esso legate? Naturalmente, è opportuno affidarsi all’esperto, che grazie a specifici trattamenti odontoiatrici, riesce a ripristinare lo smalto dentale.

Quindi, per ripristinare lo smalto dentale, l’odontoiatra si affiderà alla ricostruzione dello smalto dei denti, un intervento al quale in molti si sottopongono, specialmente per questioni estetiche.

Quali sono le problematiche estetiche che comporta lo smalto dentale? Sicuramente, l’ingiallimento dei denti, fonte di forte imbarazzo. Ovviamente, non si tratta soltanto di un problema estetico, perché l’erosione dello smalto dentale può seriamente compromettere la vita di tutti i giorni, in quanto provoca sensibilità dentale e maggior rischio di soffrire di placca batterica, per via dell’esposizione alla contaminazione dei batteri.

Allora, a quale tipo di intervento ci si può sottoporre per ricostruire e rigenerare lo smalto dentale? Se il tuo sorriso è poco armonico a causa dell’erosione e dell’abrasione dello smalto dentale, devi sapere che differenti sono gli interventi odontoiatrici a cui puoi sottoporti.

Faccette Dentali

Si tratta di uno dei metodi più utilizzati per evitare che lo smalto si corroda ulteriormente, e soprattutto per tornare ad avere un sorriso armonico. Grazie alle faccette dentali, che si applicano sulla superficie dentale, è possibile nascondere i difetti provocati dallo smalto corroso.

Ricostruzione in Composito

Sebbene si tratti di un intervento non molto comune, a cui pochi si affidano per ripristinare lo smalto dentale, si rivela uno degli interventi più efficaci per ricostruire lo smalto eroso.

Corona Dentale

Grazie a questa tecnica odontoiatrica, il dentista va ad incapsulare i denti, che di conseguenza risultano protetti da questa capsula da qualsiasi aggressione esterna.

Rimineralizzanti

In commercio esistono moltissimi prodotti per ripristinare lo smalto dentale, tra questi vediamo la presenza di prodotti rimineralizzanti, generalmente realizzati con fluoro o fosfato di calcio, in grado di apportare benefici alla dentatura. Ovviamente, però, per ottenere notevoli benefici, è opportuno utilizzarli con regolarità.

In ogni caso, rivolgiti sempre al dentista, ed evita il fai-da-te, poiché potresti soltanto peggiorare la situazione. Evita, però, l’eccessiva assunzione di cibi e bevande acide, evita l’utilizzo di dentifrici sbiancanti, poiché corrosivi, e recati dal dentista se soffri di bruxismo, una problematica seria che può portare all’erosione dello smalto dentale.

In commercio, per esempio, sono presenti dei dentifrici che assicurano di ripristinare lo smalto dentale, tuttavia, si tratta soltanto di pubblicità, perché per la rigenerazione dello smalto non avviene in nessun modo, se non tramite determinati interventi. Ma come funzionano questi prodotti? In pratica, formano una sottile pellicola sulla superficie dentale, che protegge gli elementi dentali il cui smalto è danneggiato.

Smalto Denti si Riforma?

Come abbiamo già detto all’inizio dell’articolo, purtroppo, lo smalto dei denti non si riforma da solo, ma è necessario sottoporsi a determinati interventi odontoiatrici per riottenere un sorriso armonico.

Perché lo smalto dei denti non si riforma da solo, una volta danneggiato? Dunque, non si rigenera, poiché le cellule che lo compongono quando è ancora nel follicolo nelle ossa mascellari, si dispongono sulla futura superficie esterna, e ciò vuol dire che vengono eliminate in seguito all’eruzione dell’elemento dentale.

Quindi, nel momento il cui il dente erode, non esistono ulteriori elementi che possono garantire nuovo smalto, ma per fortuna ci sono tecniche odontoiatriche che consentono di ripristinare lo smalto dentale danneggiato.

Smalto Denti Graffiato

Dopo esserti lavato i denti, hai notato dei piccoli graffi sulla superficie dentale? In questo caso, parliamo di smalto dentale graffiato. Lo smalto dei denti, infatti, può graffiarsi e rovinarsi molto facilmente.

Moltissime possono essere le cause di questa problematiche, come per esempio uno spazzolino troppo vecchio, oppure uno spazzolino a setole dure e persino l’eccessiva assunzione di alimenti e bevande acide, che portano molto in fretta all’abrasione dello smalto dentale.

Dunque, se graffiato, non è possibile rimediare da soli, tranne che limitare o evitare completamente gli elementi che hanno provocato l’abrasione, e affidarsi a determinati prodotti in commercio, che creando una sottile pellicola sulla superficie dentale, lo proteggono da ulteriori danni.

Quindi, è opportuno evitare spazzolini a setole troppo dure, preferire quelli a setole morbide, effettuare movimenti rotatori e disfarsi immediatamente di uno spazzolino infeltrito, poiché le setole non farebbero altro che continuare a graffiare la superficie dentale già erosa.

Inoltre, in questi casi si rivela importante utilizzare un collutorio, ma a base di clorexidina, in quanto è in grado di evitare il danneggiamento della cromia dello smalto.

Come Rinforzare lo Smalto dei Denti?

Come agire in questo caso? Prima di tutto, bisogna sapere che la demineralizzazione dello smalto, è causata da differenti fattori, come appunto l’assunzione di determinati cibi e bevande, spazzolini infeltriti, spazzolini a setole dure e così via.

Tuttavia, trattandosi di una condizione biologica che non può essere modificata dall’organismo, è necessario sottoporsi a interventi odontoiatrici, oltre che ad eliminare le cause primarie, e affidarsi a prodotti farmaceutici specifici.

Per rafforzare lo smalto, fortunatamente, ci si può affidare a dentifrici a base di zinco, che vanta di preziose proprietà antisettiche, in grado persino di tenere alla larga la placca batterica. Inoltre, possiamo rinforzare lo smalto dentale, ovviamente, adottando uno spazzolino a setole più morbide ed effettuare movimenti circolari e delicati durante il lavaggio, evitando allo stesso tempo uno spazzolamento troppo vigoroso.

Per di più, almeno due volte all’anno ci si può affidare a trattamenti a base di fluoro, in modo da rinforzare lo smalto e riottenere un sorriso particolarmente armonico. Naturalmente, però, prima di sottoporsi a cure e trattamenti, è necessario abbandonare tutte le cattive abitudini che portano all’erosione e all’abrasione dello smalto dentale.

Biorepair Desensibilizzante Ripara Smalto Trattamento Anti Urto 50 ml

Moltissimi sono i prodotti in commercio a cui ci si può affidare per il trattamento dello smalto danneggiato. Tra i vari articoli ti consiglio questo smalto desensibilizzante, in grado di sconfiggere la sensibilità dentale, grazie all’azione delle particelle riparatrici.

Grazie a questo dentifricio proposto da Biorepair, quindi, puoi riparare lo smalto danneggiato, tenere alla larga la sensibilità dentale e ritrovare un sorriso armonico. Lo trovi su Amazon al prezzo di € 8,65.

Sale
Biorepair Desensibilizzante Ripara Smalto Trattamento Anti Urto, 50ml
75 Recensioni
Biorepair Desensibilizzante Ripara Smalto Trattamento Anti Urto, 50ml
  • Sconfigge la sensibilità dentinale grazie...
  • Desensibilizzante ripara-smalto specifico per:...
  • NON contiene: Fluoro, Biossido di titanio, Sodium...

Rigenerate Dentifricio 75 ml Per Rigenerale lo Smalto Dentale

Provi dolore nel mangiare o nel bere cose troppo fredde o troppo calde? Soffri di sensibilità dentale? Ti consiglio l’acquisto di questo prodotto specifico per rigenerare i minerali dello smalto, in quanto va ad agire sugli stadi invisibili dell’erosione dello smalto dentale.

Protegge, inoltre, i denti dalla placca batterica e non solo, li rinforza contro la carie e ripristina il bianco naturale. Al fresco sapore di menta, agisce fin dai primi utilizzi. Lo trovi su Amazon al prezzo di € 10,99.

Sale
REGENERATE™ Dentifricio Avanzato - Clinicamente Provato - Rigenera i...
1.092 Recensioni
REGENERATE™ Dentifricio Avanzato - Clinicamente Provato - Rigenera i...
  • Rigenera i minerali dello smalto dentale (agisce...
  • Protegge e rinforza i denti contro la carie
  • Aiuta a ripristinare il bianco naturale dei denti

Mentadent Neo Smalto Siero 35 ml

Anche questo particolare siero proposto da Mentadent si rivela un ottimo prodotto da utilizzare per il trattamento dello smalto danneggiato, in quanto va a creare uno strato protettivo sulla superficie dentale, riparando le aree sensibili. Quindi, aiuta a riparare lo smalto danneggiato, dona un sollievo immediato e duraturo. Lo puoi acquistare su Amazon al prezzo di € 26,00.

Mentadent Neo Smalto Siero, 35 ml - 1 unità
3 Recensioni
Mentadent Neo Smalto Siero, 35 ml - 1 unità
  • Crea uno strato protettivo sulle aree sensibili
  • Aiuta a riparare lo smalto
  • Sollievo immediato e duraturo

Rigenerate Collutorio Mousse Avanzato 50 ml

Se anche tu soffri di smalto dentale danneggiato e rovinato, hai la possibilità di affidarti a moltissimi prodotti per la sua rigenerazione. In questo caso, ti consiglio l’acquisto di questo particolare collutorio in grado di riparare lo smalto danneggiato, che permette persino la protezione dall’accumulo della placca batterica, proteggendo i denti persino dalle formazioni cariose. Puoi acquistarlo su Amazon al prezzo di € 16,90.

Sale
REGENERATE™ Collutorio Mousse Avanzato - Igiene Orale quotidiana -...
147 Recensioni
REGENERATE™ Collutorio Mousse Avanzato - Igiene Orale quotidiana -...
  • Ripara lo smalto dentale dopo l'attacco degli...
  • Freschezza Duratura
  • Aiuta a prevenire le carie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca Accetta se sei d'accordo, oppure scegli di fare opt out Accetta Leggi la Privacy Policy