Pulizia Dentale

pulizia-dentale

Pulizia Dentale – Con questo termine ci riferiamo alla pulizia dei denti professionale, effettuata dal dentista, alla quale ci
si dovrebbe sottoporre ogni sei mesi, che ha l’obiettivo primario di rimuovere in maniera completa la placca batterica e il tartaro, i due principali nemici dei disturbi dentali. Grazie a questa tecnica, dunque, è possibile tenere alla larga moltissime problematiche del cavo orale. Scopriamo qualcosa in più!

Solitamente, quando ci si reca dal dentista per un qualsiasi problema dentale, come una carie, una ricostruzione oppure una devitalizzazione è lo specialista stesso a consigliare la pulizia dentale professionale, perché ovviamente grazie alla sua esperienza è l’unico a sapere se è necessaria o meno la pulizia dei denti. Naturalmente, lo specialista si basa anche sulle caratteristiche dei denti del paziente e della facilità con cui accumula o meno placca batterica.

Dunque, se la pulizia dentale viene unita a buone norme di igiene orale, avere una bocca sana e denti perfetti è semplice e costa anche poco, perché sappiamo bene quanto siano alti i prezzi degli studi dentistici. Infatti, soltanto grazie a una corretta igiene orale quotidiana è possibile mantenere il cavo orale in salute e prevenire tutte le problematiche che potrebbero compromettere le buone condizioni della bocca e dei denti.

Sale
Spazzolino elettrico ricaricabile Oral-B PRO 750 CrossAction
1.706 Recensioni
Spazzolino elettrico ricaricabile Oral-B PRO 750 CrossAction
  • Il movimento dinamico aiuta a ottenere ottimi...
  • Rimuove fino al 100% di placca in più rispetto a...
  • L'azione pulente tridimensionale clinicamente...

Per quanto riguarda la pulizia dentale, dunque, questa non risulta abbastanza dolorosa, soprattutto se la si effettua regolarmente, e nella gran parte dei casi non è prevista nemmeno l’anestesia.

come-prevenire-il-tartaro

Dunque, grazie ad attrezzi sonici e ultrasonici, lo specialista andrà a rimuovere l’accumulo di tartaro presente sulla superficie dei denti. Con lo spazzolino e con il filo interdentale, infatti, è praticamente impossibile rimuovere il tartaro in eccesso, gli strumenti che vengono impiegati per la pulizia dei denti, invece, riescono a penetrare negli spazi più nascosti e più profondi di ogni dente, assicurando una buona ed efficace rimozione della placca e del tartaro.

Tuttavia, bisogna sapere che la pulizia dentale, denominata anche detartrasi, non rappresenta un metodo risolutivo per la cura di parodontiti o carie, perché in questi due casi è opportuno affidarsi ad ulteriori trattamenti dentistici. La pulizia dentale, però, non rimuove soltanto la placca batterica e il tartaro eccessivo che si accumula facilmente tra gli spazi interstiziali, ma è persino in grado di eliminare le macchie presenti sui denti, e ciò avviene tramite una speciale pasta abrasiva che riesce a smacchiare i denti semplicemente.

Con la pulizia dentale, inoltre, avviene anche la lucidatura dello smalto, che appunto avviene tramite appositi strumenti a base di fluoro, che prevengono l’erosione dello smalto stesso, rimineralizzandolo allo stesso tempo. In buona sostanza, la pulizia dentale deve essere effettuata almeno due volte all’anno, proprio perché solo in questo modo possiamo prevenire le patologie dentali, soprattutto se si soffre di determinati disturbi ai denti.

Sale
Hatteker Spazzolino Elettrico Automatico Sonico Sbiancante U...
1 Recensioni
Hatteker Spazzolino Elettrico Automatico Sonico Sbiancante U...
  • Spazzolatura a U ea 360 gradi: Utilizzo di...
  • Protezione per le gengive: Rimuove fino a 100% in...
  • Tre modalità di spazzolamento: Massaggio ad alta...

Pulizia dei Denti Prezzo

Moltissimi sono i vantaggi che apporta, quindi, la pulizia dentale come la completa rimozione della placca batterica e del tartaro che si accumula tra gli spazi interstiziali, denti più bianchi e lucenti, riduzione dell’ipersensibilità dentale, riduzione del rischio di soffrire di problematiche dentali e gengivali, rimozione delle macchie dentali, prevenzione dell’alito cattivo, prevenzione dalla parodontite, denti più forti, riduzione delle infiammazione delle gengive e così via. Ma quanto costa la pulizia dei denti?

Naturalmente,il prezzo è variabile da città a città, infatti, in determinati studi dentistici il suo prezzo non supera i 50 euro, ma ci sono anche località in cui il costo è di circa 100 euro, che aumenta a seconda delle problematiche del paziente. Ovviamente, in ogni caso bisogna avere una buona e regolare igiene dentale per evitare di sottoporsi troppo spesso a questo trattamento odontoiatrico, proprio perché in  determinate zone ha un prezzo maggiore rispetto ad altre città. Quindi, prevenire è meglio che curare, e ciò vuol dire non trascurare la propria igiene orale, perché nel caso di determinati disturbi dei denti, oltre alla pulizia dentale potrebbero essere necessari altri trattamenti e anche più costosi.

dentista-curettage

Inoltre, quando si parla di salute e, in questo caso, di salute dei denti non bisogna tirarsi indietro per il prezzo, perché la detartrasi
è l’unico trattamento odontoiatrico che permette condizioni ottimali del cavo orale. Infatti, una pulizia dentale professionale, consente di pulire l’intero cavo orale con precisione e in maniera più profonda. Dunque, per quanto concerne il prezzo di questo trattamento odontoiatrico, devi sapere che questo si caratterizza da un costo variabile dai 60 ai 100 euro, prezzi che ovviamente variano da studio a studio.

Pulizia Dentale Ultrasuoni

Una detartrasi regolare si rivela estremamente essenziale per tenere alla larga la formazione del tartaro e gli svariati problemi dentali. Oltre alla corretta igiene orale, infatti, si rivela fondamentale effettuare almeno due volte all’anno la pulizia dentale, che a seconda degli studi dentistici, inoltre, viene effettuata con metodi più moderni, come quella a ultrasuoni. Diversamente dal metodo tradizionale, la pulizia dei denti a ultrasuoni, consente di avere grazie proprio alla presenza degli ultrasuoni dei risultati migliori.

Inoltre, grazie all’utilizzo di attrezzi di piccole dimensioni, la pulizia risulta ancora migliore perché il tartaro viene rimosso con efficacia anche negli spazi più nascosti e profondi. Nello specifico gli ultrasuoni, fenomeni acustici ad elevata frequenza, si occupano della rottura dei depositi di tartaro presente tra gli spazi interstiziali, facilitando il distacco dei pezzi attaccati ai denti, rivelandosi quindi la tecnica migliore per un sorriso splendente e denti sempre in salute.

Pulizia Dentale dal Dentista

Moltissimi sono i vantaggi che si possono ottenere con una pulizia dentale eseguita dal dentista, in quanto grazie a questa procedura vi è una completa ed efficace rimozione della placca e del tartaro, prevenendo la carie e proteggendosi dalla parodontite. Grazie alla pulizia dei denti, inoltre, i denti  appaiono più lucidi e vengono contrastate le infiammazioni gengivali.

pulizia-dei-denti-professionale

Naturalmente, a differenza di una pulizia dentale effettuata a casa con spazzolino, dentifricio e filo interdentale, quella dal dentista risulta più completa e più efficace anche contro gli accumuli di tartaro più profondi. Di fatti, a casa non possiamo rimuovere con efficacia il tartaro sottogengivale, ma grazie alla detartrasi
ciò è possibile.

La pulizia dentale si rivela una valida soluzione per un cavo orale più sano e pulito, perché solo grazie a questa operazione è possibile rimuovere il tartaro mineralizzato, prevenendo di conseguenza la formazione dei disturbi gengivali e della carie. Per di più, con la pulizia dentale puoi ottenere altri vantaggi, come appunto lo sbiancamento dei denti, che risultano più
lucidi e luminosi.

Curettage Gengivale

Con il termine curettage gengivale indichiamo un intervento di pulizia delle gengive, e più precisamente dell’area sottogengivale, che viene efficacemente pulita tramite operazione manuale o laser, e permette un’efficace rimozione del tartaro che si forma sotto la gengiva, provocato naturalmente dalla proliferazione batterica. Questo tipo di trattamento, dunque, deve essere effettuato in caso di parodontite
al primo stadio.

Infatti, non appena si avvertono i primi sintomi della parodontite, tra cui rigonfiamento delle gengive e arrossamento dello strato gengivale, è opportuno consultare il medico dentista per prevenire la fase acuta della problematica e ulteriori disturbi. Nemmeno tramite un intervento di detartrasi è possibile rimuovere il tartaro sottogengivale, e in questo caso, quindi, il curettage è l’unico intervento
idoneo, perché permette la rimozione del calcolo e di prevenire le malattie dentali. Per quanto concerne l’intervento di curettage, questo non risulta assolutamente invasivo, ma viene effettuato in anestesia locale.

strumenti-igiene-orale

Il curettage, dunque, viene trattato con i curette, ossia gli strumenti che permettono il raschiamento del tartaro accumulatosi sotto la gengiva. Naturalmente, anche questo tipo di intervento presenta dei vantaggi, come appunto una efficace rimozione dei
depositi di tartaro e batteri che provocano le infiammazioni gengivali. Infine, per quanto riguarda il costo di questo intervento, il prezzo viene stabilito a seconda della tipologia di trattamento da eseguire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca Accetta se sei d'accordo, oppure scegli di fare opt out Accetta Leggi la Privacy Policy