Denti Bianchi: Consigli Utili da seguire

denti bianchi consigli utili da seguire

Denti Bianchi: Consigli Utili da seguire – Diversi sono i rimedi per avere denti più bianchi, tra questi c’è il perossido d’idrogeno, che consiste in un forte antibatterico che permette a chiunque (almeno nelle situazioni meno gravi) di poter prevenire le infezioni, l’alitosi e i denti gialli. L’acqua ossigenata per lo sbiancamento dentale, deve essere impiegata per dei brevi risciacqui.

Molte volte i denti non risultano essere molto bianchi, principalmente a causa della scorretta igiene orale. Naturalmente, però, molte altre sono le cause dei denti gialli. Per avere denti bianchissimi, quindi, bisogna lavarli tre volte al giorno, ovvero in seguito a ogni pasto della giornata, e utilizzare il filo interdentale prima di andare a letto.

L’utilizzo del filo interdentale è molto importante, perché va a rimuovere i residui di cibo presenti fra gli spazi interstiziali, prevenendo la placca, carie, alitosi, tartaro e denti gialli.

Oral-B Ultrafloss Filo Interdentale alla Menta, 25 m
242 Recensioni
Oral-B Ultrafloss Filo Interdentale alla Menta, 25 m
  • Il filo interdentale Oral-B Ultrafloss aiuta ad...
  • Scivola tra i denti
  • Sapore di menta

Per avere i denti più bianchi, inoltre, è molto importante scegliere il miglior tipo di spazzolino e di dentifricio. Per scegliere lo spazzolino migliore per un’accurata igiene dentale, bisogna chiedere al proprio dentista quali requisiti deve avere lo spazzolino più adatto ai propri denti.

Naturalmente, se hai presenza di tartaro, devi scegliere uno spazzolino con setole più lunghe e dure, in modo da rimuovere notevolmente lo sporco fra i denti. Lo spazzolino, inoltre, deve essere sostituito ogni 2 o 3 mesi, soprattutto quando le setole iniziano ad incurvarsi.

Per avere dei denti molto bianchi, puoi alternare allo spazzolino standard, quello elettrico in quanto riesce a pulire più a fondo denti e gengive. Tuttavia, non bisogna spazzolare con violenza i denti, perché in questo modo andremmo soltanto a rovinare lo smalto.

Sai che per avere denti più bianchi dovresti smettere di mangiare caramelle e masticare chewingum zuccherati? Lo zucchero, infatti, è il nemico primario del cavo orale e dei denti, in quanto va ad accelerare la formazione di placca.

I denti più bianchi, si ottengono sottoponendosi regolarmente a visite dentistiche ogni sei mesi. Grazie al controllo del dentista, infatti, è possibile scoprire la presenza di carie e controllare più in generale lo stato di salute dei denti. Per migliorare la situazione, il dentista effettuerà la pulizia dei denti con appositi strumenti.

Per avere denti sempre bianchi, bisogna evitare di fumare, perché come ben sappiamo, il fumo è il maggior nemico dei denti. Il fumo presenta al suo interno sostanze chimiche, che vanno a ridurre la capacità di difesa del cavo orale dagli agenti esterni. In questo modo, quindi, vi è una maggiore presenza di infiammazioni, che molto spesso possono comportare lesioni anche abbastanza gravi.

Un bel sorriso è l’arma migliore conquistare chi vogliamo. Tuttavia, a causa di cattive abitudini, i nostri denti assumono un aspetto poco gradevole, per questo motivo ho deciso di darti molti consigli utili su come sbiancare i tuoi denti, senza troppa fatica e senza spendere chissà quali cifre.

Per poter mostrare a tutti il nostro sorriso smagliante e denti bianchissimi, inoltre, dobbiamo assumere i giusti nutrienti, scegliendo gli alimenti più adatti da consumare. Come ben sappiamo, diversi sono gli alimenti che possono danneggiare il colore e la salute dei nostri denti, come dolci, cibi troppo salati, bevande zuccherate e così via.

Per fortuna esistono anche alimenti che ci permettono di ritrovare la voglia di sorridere. Per sbiancare i denti, quindi ti consiglio alimenti come:

  • Salmone: che è ricco di vitamina D, in grado di favorire l’assorbimento dei nutrienti necessari per denti più bianchi, come calcio e fosforo, che hanno la capacità di rafforzare la dentatura;
  • Kiwi: vantano di una notevole fonte di vitamina C, che è in grado di contrastare con efficacia le infiammazioni gengivali;
  • Limone: il suo succo contiene acido citrico, considerato un valido smacchiatore. Sciacquando i denti tutti i giorni con un bicchiere di acqua e limone, possiamo ritrovare la voglia di mostrare il nostro sorriso;
  • Finocchio: è un ortaggio molto utile per la pulizia dei denti che, inoltre, aiuta anche a contrastare l’alitosi;
  • Acqua: l’acqua è un valido aiuto in caso di denti gialli, perché ci permette di prevenire le macchie provocate dall’alimentazione e dal fumo.

Migliorare l’aspetto del proprio sorriso, è di fondamentale importanza soprattutto quando ci presentiamo agli altri. Assumere i giusti alimenti, seguire una corretta pulizia dei denti durante il lavaggio e una masticazione lenta, sono i fattori essenziali per un sorriso da star di Hollywood.

Grazie a una masticazione più lenta, possiamo rimuovere la placca, in modo da rendere i denti più bianchi. Le verdure crude sono gli alimenti più importanti da consumare se vogliamo avere denti bianchissimi. Infatti, masticando mele o carote, possiamo ridurre i residui di cibo presenti negli spazi interstiziali e pulire lo smalto dentale senza rovinarlo.

Sbiancare i denti con il bicarbonato di sodio

Uno dei maggiori alleati per avere denti bianchissimi, è il bicarbonato di sodio che, oltre a permetterci di sbiancare i denti e avere una bocca più pulita, ci consente di eliminare efficacemente le macchie che si formano sui denti, che spesso sono difficili da rimuovere soltanto con il dentifricio.

La sua azione sbiancante viene data dal suo potere abrasivo, per questo motivo non deve essere utilizzato troppo spesso, in quanto andrebbe a corrodere lo smalto dei nostri denti.

Per denti bianchissimi, quindi, ti raccomando di eliminare dalla tua alimentazione le bevande gassate, perché vanno a indebolire lo smalto e, a ingiallire i denti. Anche il caffè e il vino rosso sono da evitare assolutamente per un sorriso smagliante, poiché contengono al loro interno sostanze che corrodono lo smalto dentale.

Nel caso in cui non puoi fare a meno di assumere determinati tipi di bevande o alimenti, ti consiglio di sciacquarti immediatamente la bocca, in seguito alla loro assunzione.

Sai che per sbiancare naturalmente i denti, puoi utilizzare l’olio di cocco, che risulta un valido aiuto in questo caso? L’olio di cocco puro deve servire per fare risciacqui in seguito al lavaggio dei denti. Se non riesci a recuperare l’olio di cocco, in commercio puoi trovare moltissimi prodotti a base di questo olio. Il Minty Coco è un valido prodotto, che è in grado di unire le proprietà dell’olio di cocco puro, ai benefici dell’olio essenziale a base di menta peperita.

L’olio essenziale di menta peperita è molto utile per lo sbiancamento dentale, dato che presenta al suo interno proprietà in grado di bloccare la proliferazione batterica, impedendo anche la formazione della placca e del tartaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito internet utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca Accetta se sei d'accordo, oppure scegli di fare opt out Accetta Leggi la Privacy Policy